I nostri tessuti sono in tinto filo (cioè si tinge il filo e non la pezza di tessuto) e il titolo della fibra (cioè la sua grandezza e qualità) sono di primissima scelta. Per questo rendono al meglio dopo qualche lavaggio, perché sono nati per durare. Come nei ricami, anche qui abbiamo adottato la stessa cura, la stessa attenzione e la stessa passione.

Scopri i dettagli

I nostri tessuti sono in tinto filo (cioè si tinge il filo e non la pezza di tessuto) e il titolo della fibra (cioè la sua grandezza e qualità) sono di primissima scelta. Per questo rendono al meglio dopo qualche lavaggio, perché sono nati per durare. Come nei ricami, anche qui abbiamo adottato la stessa cura, la stessa attenzione e la stessa passione.

Scopri i dettagli

Come molti dei nostri tessuti anche per la Donna di Coppe non è semplice datare la nascita. Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.

Scopri i dettagli

L’origine del tessuto è persa nel groviglio dei secoli della storia della Busatti. A noi sono arrivate le emozioni e le voci che parlano della richiesta da parte delle massaie rurali dei poggi toscani, di un canovaccio che fosse particolarmente robusto all’usura del tempo e soprattutto del lavoro. Nacque così il tessuto Melograno: solido e genuino. Il gradimento fu tale che già allora la vendita si diffuse ben oltre le colline e le valli nostrane e se ne trova traccia anche su qualche dipinto locale di fine ottocento.

Scopri i dettagli

L’origine del tessuto è persa nel groviglio dei secoli della storia della Busatti. A noi sono arrivate le emozioni e le voci che parlano della richiesta da parte delle massaie rurali dei poggi toscani, di un canovaccio che fosse particolarmente robusto all’usura del tempo e soprattutto del lavoro. Nacque così il tessuto Melograno: solido e genuino. Il gradimento fu tale che già allora la vendita si diffuse ben oltre le colline e le valli nostrane e se ne trova traccia anche su qualche dipinto locale di fine ottocento.

Scopri i dettagli

L’origine del tessuto è persa nel groviglio dei secoli della storia della Busatti. A noi sono arrivate le emozioni e le voci che parlano della richiesta da parte delle massaie rurali dei poggi toscani, di un canovaccio che fosse particolarmente robusto all’usura del tempo e soprattutto del lavoro. Nacque così il tessuto Melograno: solido e genuino. Il gradimento fu tale che già allora la vendita si diffuse ben oltre le colline e le valli nostrane e se ne trova traccia anche su qualche dipinto locale di fine ottocento.

Scopri i dettagli

L’origine del tessuto è persa nel groviglio dei secoli della storia della Busatti. A noi sono arrivate le emozioni e le voci che parlano della richiesta da parte delle massaie rurali dei poggi toscani, di un canovaccio che fosse particolarmente robusto all’usura del tempo e soprattutto del lavoro. Nacque così il tessuto Melograno: solido e genuino. Il gradimento fu tale che già allora la vendita si diffuse ben oltre le colline e le valli nostrane e se ne trova traccia anche su qualche dipinto locale di fine ottocento.

Scopri i dettagli

L’origine del tessuto è persa nel groviglio dei secoli della storia della Busatti. A noi sono arrivate le emozioni e le voci che parlano della richiesta da parte delle massaie rurali dei poggi toscani, di un canovaccio che fosse particolarmente robusto all’usura del tempo e soprattutto del lavoro. Nacque così il tessuto Melograno: solido e genuino. Il gradimento fu tale che già allora la vendita si diffuse ben oltre le colline e le valli nostrane e se ne trova traccia anche su qualche dipinto locale di fine ottocento.

Scopri i dettagli

I nostri tessuti sono in tinto filo (cioè si tinge il filo e non la pezza di tessuto) e il titolo della fibra (cioè la sua grandezza e qualità) sono di primissima scelta. Per questo rendono al meglio dopo qualche lavaggio, perché sono nati per durare. Come nei ricami, anche qui abbiamo adottato la stessa cura, la stessa attenzione e la stessa passione.

Scopri i dettagli

I nostri tessuti sono in tinto filo (cioè si tinge il filo e non la pezza di tessuto) e il titolo della fibra (cioè la sua grandezza e qualità) sono di primissima scelta. Per questo rendono al meglio dopo qualche lavaggio, perché sono nati per durare. Come nei ricami, anche qui abbiamo adottato la stessa cura, la stessa attenzione e la stessa passione.

Scopri i dettagli

I nostri tessuti sono in tinto filo (cioè si tinge il filo e non la pezza di tessuto) e il titolo della fibra (cioè la sua grandezza e qualità) sono di primissima scelta. Per questo rendono al meglio dopo qualche lavaggio, perché sono nati per durare. Come nei ricami, anche qui abbiamo adottato la stessa cura, la stessa attenzione e la stessa passione.

Scopri i dettagli

Un gioco di colori in un campo quadrettato, un tessuto fresco e giocoso che è felice di trovarsi alle cene tra amici o alle rimpatriate di famiglia. Un tessuto misto lino che resiste bene alle macchie di vino e a qualche bugia raccontata al momento del caffè. La tessitura Busatti lo vanta tra le proprie collezioni da tanti anni ma come una risata inaspettata è sempre gradito.

Scopri i dettagli
Sale

Unavailable

Sold Out