Una pianta sempreverde e vigorosa dagli interni cavi e nodi molto evidenti. Alcuni arbusti più di altri stimolano l’interesse e la curiosità, il bambù per esempio ci ha sempre affascinato nella sua forma cilindrica e robusta. Ne abbiamo sviluppato un progetto, che poi si è tramutato in disegno e infine in un ricercato tessuto da arredamento che si coniuga in modo impeccabile con ambienti classici e moderni. Una trama con un decoro complesso e rigoglioso che rendono la tovaglia unica e dal sapore esotico.

Scopri i dettagli

Una pianta sempreverde e vigorosa dagli interni cavi e nodi molto evidenti. Alcuni arbusti più di altri stimolano l’interesse e la curiosità, il bambù per esempio ci ha sempre affascinato nella sua forma cilindrica e robusta. Ne abbiamo sviluppato un progetto, che poi si è tramutato in disegno e infine in un ricercato tessuto da arredamento che si coniuga in modo impeccabile con ambienti classici e moderni. Una trama con un decoro complesso e rigoglioso che rendono la tovaglia unica e dal sapore esotico.

Scopri i dettagli

Come molti dei nostri tessuti anche per la Donna di Coppe non è semplice datare la nascita. Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.

Scopri i dettagli

Come molti dei nostri tessuti anche per la Donna di Coppe non è semplice datare la nascita. Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.

Scopri i dettagli

L’elemento classico della coppa, ripreso da un dipinto settecentesco, impreziosisce con la sua eleganza questo cavaliere da tavola in misto lino, una striscia di tessuto per una apparecchiatura a due intima e complice.

Scopri i dettagli

Come molti dei nostri tessuti anche per la Donna di Coppe non è semplice datare la nascita. Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.

Scopri i dettagli

Colori vivaci e luminosi contraddistinguono questo cavaliere in tutte le sue nuance. Un tessuto giovane e fresco ma dal disegno ricercato e dalle sfumature esotiche.

Scopri i dettagli

Un cavaliere da tavola raffinato e di pregio che evoca amicizie radicate e preziose: in questo caso quella tra Firenze ed Anghiari. Un’amicizia che dura da secoli e che i miei antenati vollero suggellare anche con un tessuto, il Giglio appunto. Per renderlo ancora più prezioso lo realizzarono in 100% lino.

Scopri i dettagli

Una pianta sempreverde e vigorosa dagli interni cavi e nodi molto evidenti. Alcuni arbusti più di altri stimolano l’interesse e la curiosità, il bambù per esempio ci ha sempre affascinato nella sua forma cilindrica e robusta. Ne abbiamo sviluppato un progetto, che poi si è tramutato in disegno e infine in un ricercato tessuto da arredamento che si coniuga in modo impeccabile con ambienti classici e moderni. Una trama con un decoro complesso e rigoglioso che rendono la tovaglia unica e dal sapore esotico.

Scopri i dettagli

Una pianta sempreverde e vigorosa dagli interni cavi e nodi molto evidenti. Alcuni arbusti più di altri stimolano l’interesse e la curiosità, il bambù per esempio ci ha sempre affascinato nella sua forma cilindrica e robusta. Ne abbiamo sviluppato un progetto, che poi si è tramutato in disegno e infine in un ricercato tessuto da arredamento che si coniuga in modo impeccabile con ambienti classici e moderni. Una trama con un decoro complesso e rigoglioso che rendono la tovaglia unica e dal sapore esotico.

Scopri i dettagli

Come molti dei nostri tessuti anche per la Donna di Coppe non è semplice datare la nascita. Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.Di certo c’è la coppa, elemento apice della rappresentazione che con ogni probabilità è stata traslata da un dipinto settecentesco di genesi lucchese. Nel corso dei decenni ha avuto un amplissimo utilizzo sino a essere anche impiegata come sipario per i palcoscenici dei teatri di mezza Italia.

Scopri i dettagli
Sale

Unavailable

Sold Out